Unità Di Trattamento Aria

 

La Centrale di Trattamento aria, ovvero la C.T.A., è una macchina utilizzata negli impianti di climatizzazione, siano essi a tutta aria esterna o ad aria miscelata. Il loro scopo è quello di prelevare l’aria esterna trattandola a seconda delle necessità termoigrometriche, ed espellendo in parte o tutta l’aria viziata dagli ambienti chiusi. Si adattano a  tutte le specifiche esigenze dell’impianto, sia per quanto riguarda la  funzionalità che per quanto concerne gli ingombri permettendo di soddisfare le diverse esigenze nel trattamento dell’aria anche in campi specifici ci come l’ospedaliero, l’alimentare, il  farmaceutico e la microelettronica.

I parametri che sono coinvolti nel trattamento dell’aria sono:

  • temperatura
  • umidità
  • velocità
  • purezza

Le C.T.A. sono definita macchine per il semplice fatto che sono dotate di un ventilatore capace di aspirare l’aria e di spingerla verso i punti di diffusione in ambiente. Generalmente sono composte da:

  • serranda di presa aria esterna
  • recuperatore di calore (quando espressamente indicato)
  • prefiltri aria
  • batteria di pre-riscaldamento (quando necessaria)
  • batteria di raffreddamento e deumidificazione
  • sezione umidificante (quando necessaria)
  • batteria di post-riscaldamento
  • filtri ad alta efficienza (solo in particolari utilizzazioni)
  • ventilatore di mandata aria
  • ventilatore di aspirazione/espulsione aria

Nel caso di impianto a tutt’aria con ricircolo, esiste anche una zona di miscela con l’aria parzialmente riincanalata nell’impianto, che può essere posta o nella parte iniziale o nella parte centrale della macchina. Vi sono unità che non presentano il recuperatore di calore, e addirittura macchine che non sono dotate di batteria di post-riscaldamento, poiché quest’ultimo può essere effettuato a livello periferico (post-riscaldamento di zona).